11.8 C
Napoli
sabato, Febbraio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Casoria ‘sotto attacco’ della banda dello specchietto, altro colpo in città, ma qualcosa è andata storta

PUBBLICITÀ

Era già stato avvistato da quelle parti e già i loro movimenti erano sembrati strani. Poco fa sono tornati in azione. In sella ad uno scooter Kymco in due si sono accostati ad un’auto che circolava in pieno centro. Dopo essersi allineati alla vettura, un rumore secco. Improvvisamente il conducente del motorino ha arrestato la corsa ed ha invitato l’automobilista a fermarsi. “E vist che cumbinat? – ha urlato il centauro – Fermati, ca me fatt nu danno”. L’automobilista non si è fatto immediatamente convincere ed ha cercato di proseguire l’accesa conversazione senza spegnere il motore. I due hanno proceduto praticamente a passo d’uomo, con il centauro che pretendeva del denaro, a suo modo di dire, per “riparare al danno causato dall’automobilista”. Per fortuna di quest’ultimo però è giunto sul posto un vigile urbano ed alla vista dell’agente, i due malviventi hanno pensato bene di darsi alla fuga a mani vuote.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Sorpreso in casa con la droga, catturato il cognato del ras Lazzaro

Avevano fiutato la 'preda' e non se la sono lasciata scappare. Ennesimo blitz anti-droga degli uomini del commissariato di...

Nella stessa categoria