L’opposizione di Qualiano chiede un consiglio comunale per dire ‘No’ al nuovo centro per migranti

- Pubblicità -

Cinque consiglieri comunali hanno protocollato una richiesta di consiglio comunale utile per revocare la delibera di giunta riguardante la creazione di un centro d’accoglienza per migranti. I rappresentanti dell’opposizione Giuseppe Musella, Domenico Di Domenico, Giulio Cacciapuoti, Giovanni Palma, Salvatore Onofaro hanno criticato la condotta dal sindaco Ludovico De Luca: “L’amministrazione comunale si permette di rendersi disponibile ad accogliere 35 migranti quando in questi anni non è stata in grado di offrire i benchè minimi servizi sociali ai cittadini di Qualiano. Qualiano ospita in una sua struttura già 96 migranti superando di gran lunga il limite minimo imposto dalla Prefettura. Tra i servizi che il Comune dovrebbe offrire ai nuovi ospiti ci sono anche la formazione e l’inserimento degli stessi nel tessuto sociale ed al lavoro .
Inoltre il sindaco ignora che in situazioni di emergenza le prefetture procedono all’affido diretto dei migranti e dei rifugiati ,in questo caso chiaramente saremmo i primi ad essere individuati avendo sul territorio un progetto SPRAR già operativo. De Luca affidi le ultime energie per risolvere problemi molto piu gravi che attanagliano Qualiano, il tempo delle bugie è finito.”.

- Pubblicità -