ACCADDE OGGI. Omicidio a Napoli: ucciso mentre aspetta la fidanzata, l’ordine d partito da Afragola

Era il 21 aprile del 2016 quando Daniele Stara, trentenne di Afragola, fuucciso sotto casa della fidanzata. L’agguato avvenne a Piscinola. Stara si trovava sulla sua motocicletta, un Transalp nero, in via Vittorio Emanuele III, a pochi passi da casa della fidanzata.
I sicari probabilmente erano appostati nelle vicinanze e, non appena il giovane è salito in sella, lo hanno raggiunto e gli hanno sparato. Lo hanno centrato alla testa e alla schiena, il trentenne è morto praticamente sul colpo. Inutili i soccorsi, killer già scomparsi quando sono arrivate le forze dell’ordine. Nessuna telecamera di sorveglianza ad aiutare gli investigatori, né testimoni che possano almeno indicare come hanno agito i killer e le loro vie di fuga.