Vergogna ad Afragola, ecco cosa hanno fatto due uomini ad una ragazza di Casoria incinta al settimo mese

Un nuovo caso di truffa nell’area a Nord di Napoli. Questa volta la vittima è stata una ragazza di Casoria. Una 34enne, incinta al settimo mese, era in strada ad Afragola quando all’improvviso è stata fermata da una persona che ha fatto finta di conoscerla.
«ciao, ma come, non ti ricordi di me?», ha detto l’uomo alla ragazza che ha risposto di no. L’uomo ha insistito dicendo che erano amici d’infanzia
«Ma si, sono Antonio…come stai? Fai sempre lo stesso lavoro….? Ti trovo in forma, stai benissimo… ».
A quel punto l’uomo ha iniziato a parlare del suo passato, la donna ignara di chi fosse quell’uomo si era quasi convinta che fosse un veramente che fosse un suo amico. Mentre
l’incontro sembrava stesse per finire quando l’uomo ha chiesto alla ragazza un favore: “Sono andato in questo negozio alle mie spalle a comprare una cosa, ma non hanno il resto di 100 euro, per caso me lo puoi cambiare?”. La donna fa spallucce, poi vede che all’esterno del negozio c’era una persona che gli dice di essere il titolare del negozio e di non preoccuparsi. A quel punto la donna gli dà due cinquanta euro che aveva in borsa e si prende il 100 euro, risultato poi falso. Il falso amico ringrazia e va via, così come la persona che era sull’uscio di quel negozio che non era il titolare dell’attività ma semplicemente il complice. L’episodio è accaduto in via Principe di Napoli, ma pare che anche in altre zone della città si sia verificato.