10.6 C
Napoli
domenica, Febbraio 25, 2024
PUBBLICITÀ

«Fagli avere 400 euro». Paghetta per il boss detenuto, la faida di Pianura tra Lady camorra e parenti serpenti

PUBBLICITÀ

Pasquale Pesce detto “Ciocchiello” fu arrestato due mesi fa per associazione camorristica in una retata che azzerò i vertici della camorra. Anni di faida a Pianura, omicidi, intimidazioni, violenze, droga. Ma anche donne che lavoravano fianco a fianco con i ras nella gestione degli affari illeciti, con un posto di comando nel caso della convivente di Pasquale Pesce è Bianchina – si legge su Il Roma – Una lady camorra capace di schiaffeggiare alcuni affiliati che si rifiutavano di prendere ordini da lei fino al momento in cui un uomo con il cognome Pesce le subentrò a capo del clan congiunto ai Marfella.
Sull’altro fronte i Mele, parenti coltelli, anch’essi duramente colpiti dall’ordinanza di custodia cautelare chiesta e ottenuta dalla Dda su indagini della polizia di Napoli. Ben 27 gli arresti eseguiti il 14 marzo, cui va aggiunta la cassiera dell’organizzazione per la quale è scattato un provvedimento restrittivo più leggero: l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Destinatari quasi tutti i boss, da Giuseppe Marfella allo stesso Pesce “’e Bianchina”, ai fratelli Mele e Antonio De Luca Bossa “’o sicco”, al quale la cosca faceva arrivare in carcere 400 euro al mese nonostante sia detenuto da molti anni. Una sorta di “paghetta” in segno di rispetto per il ruolo ricoperto in passato nella malavita organizzata.
L’inchiesta culminata nel blitz di ieri su ordinanza firmata dal Gip del tribunale di Napoli, è stata coordinata dal pm De Falco della procura antimafia con il quale hanno lavorato i poliziotti della sezione “Omicidi” della Squadra mobile della questura (dirigente Fausto Lamparelli, vice questore Mario Grassia). Investigatori esperti, che hanno ricostruito gli anni di piombo a Pianura e il clima di piombo nel quartiere a causa della guerra tra i Marfella-Pesce e i Mele-Romano.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Sorpreso in casa con la droga, catturato il cognato del ras Lazzaro

Avevano fiutato la 'preda' e non se la sono lasciata scappare. Ennesimo blitz anti-droga degli uomini del commissariato di...

Nella stessa categoria