Sorpreso con 13 Kg di hashish in casa, arriva la decisione per il 37enne di Marano

Era stato sorpreso qualche giorno fa con ben 13 chili di hashish nella sua abitazione, a distanza di tre giorni dall’arresto torna di nuovo a casa Carlo Candela, 37enne di Marani. Stamattina davanti al gip dott. Finamore del Tribunale di Napoli Nord è stata celebrata l’udienza di convalida, a seguito della quale è stato confermato il fermo dell’uomo con concessione degli arresti domiciliari – così come chiesto dall’avvocato difensore Stefano Zoff – mentre il pm aveva chiesto il carcere. I carabinieri, durante una perquisizione personale e in un box di via Cesina a Marano lo trovarono in possesso di circa 13,5 kg di hashish in panetti e di 285 euro in banconote di vario taglio nonché di materiale per il taglio, il peso e il confezionamento dello stupefacente. Trovati e sequestrai anche appunti manoscritti, sui quali sono in corso accertamenti.