12.8 C
Napoli
lunedì, Febbraio 26, 2024
PUBBLICITÀ

Il cuoricino della piccola Alessia si ferma dopo tre mesi, i genitori accusano due infermieri

PUBBLICITÀ

La Procura di Sassari ha aperto un’inchiesta in seguito alla morte di una bambina di appena tre mesi, il cui decesso è avvenuto lunedì scorso nella clinica pediatrica dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Sassari. Secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Nuova Sardegna, la bambina, Alessia Murgia, di Uri (Sassari) era affetta sin dalla nascita da una grave cardiopatia congenita a causa della quale ha subito sette interventi chirurgici al Gaslini di Genova. Era tornata a casa lo scorso 27 aprile, ma in seguito ad ulteriori complicazioni è stata ricoverata nel reparto di Sassari la sera di domenica 28 maggio.

La mattina seguente, alle 8.10, il suo cuore ha cessato di battere. I genitori – Gianluca Murgia di 41 anni e Tiziana Spanu, di 35, che vivono a Uri con altre due figlie di 13 e di 8 anni – puntano il dito contro due infermiere. «Le hanno inserito un ago in vena e il suo cuore fragile ha ceduto», è l’accusa mossa dal babbo.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Da Napoli a Palermo, un viaggio per tutta la famiglia

A volte si sogna un viaggio in qualche meta esotica, ma quando si programma una vacanza con l’intera famiglia,...

Nella stessa categoria