28.9 C
Napoli
venerdì, Giugno 21, 2024
PUBBLICITÀ

Traffico di rifiuti tra Napoli e la Puglia: 42 indagati, sequestro da 9 milioni. Cinque comuni coinvolti

PUBBLICITÀ

Quarantadue indagati e quattro società nel mirino. Traffico organizzato di rifiuti in concorso, corruzione, falso ideologico in atto pubblico, contravvenzioni ambientali, realizzazione e gestione di discarica abusiva. Beni sequestrati per 9,3 milioni di euro. Oltre 130 poliziotti e finanzieri sono impegnati nell’esecuzione delle ordinanze a Bari, San Severo, Cerignola, Zapponeta, Casalnuovo di Napoli, Pozzuoli, Pollena Trocchia, Mariglianella, Napoli, Barletta, Mola di Bari, Gravina in Puglia e Modugno.

Il traffico dei rifiuti al centro delle indagini ha avuto come direttrice l’asse Campania-provincia di Foggia e ha rivelato l’esistenza di una organizzazione criminale, che ha riversato, illecitamente, rifiuti nell’agro di Manfredonia e di altre zone della provincia dauna, con la complicità di una ditta di servizi ambientali di San Severo, attraverso automezzi di un’impresa di Casalnuovo di Napoli.
Lì sono stati trasportati rifiuti provenienti dalla Regione Campania, in quantità assolutamente sproporzionate alla capacità ricettiva e di lavorazione del sito, «provvedendo semplicemente, dopo una parvenza di lavorazione, a sversare il materiale sui terreni agricoli nelle propria disponibilità o di soggetti compiacenti. Il totale del materiale illecitamente sversato, dal 2010 al 2014, è stato quantificato in un range compreso tra un minimo di 25.000 tonnellate e un massimo di circa 100.000 tonnellate. «In connessione con questi illeciti, sono state accertate altresì altre condotte delittuose, tra cui alcuni reati di falso ideologico nonché alcuni episodi di corruzione di un pubblico ufficiale, dirigente di una unità operativa complessa dell’Arpa Puglia».

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Carcere di Benevento intitolato all’agente Gaglione, venne ucciso dalla camorra

Questa mattina a Benevento, alla presenza del Capo Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, Giovanni Russo, dei vertici della Casa circondariale di...

Nella stessa categoria