Dramma trasporti. Le ultime novità sui bus per Giugliano, Marano, Mugnano e Qualiano

L’amministratore Unico della CTP Augusto Cracco e il Cons Delegato Giuseppe Cirillo con grande sforzo stanno garantendo il servizio ai cittadini sul tema trasporti, nonostante le difficoltà. Un mese fa c’è stata la riunione in città metropolitana sulla questione
“Stamane (come da tempo) quattro bus su quattro sulla linea di forza 360 Frullone-Mugnano-Villaricca-Giugliano; due su due sulla 366 Frullone-Calvizzano-Qualiano e due sulla M4N Frullone-Marano-Qualiano.
Questo con grande sacrificio -afferma Cracco – degli autisti che lavorano spesso in condizioni difficili e – nel caso dell’utilizzo degli “inaffondabili” Iveco 490 in prestito da anm – senza aria condizionata, dato che queste vetture non ne sono dotate dalla loro origine.
In servizio anche la M5 Aversa-Marano-Chiaiano e la linea veloce AV5 Qualiano-Giugliano-Sant’Antimo-Fratta-TAV Afragola (utilizzabile per le sole fermate previste) in uscita dal deposito di Teverola e la linea M6 Giugliano-Qualiano-stazione EAV di Licola della Circumflegrea in uscita dal deposito di Pozzuoli.
Siamo comunque nell’imminenza della risoluzione dei problemi del nostro principale deposito”.