Alfonso morto sul colpo con la moto, un 19enne di Bacoli è stato portato in ospedale: attesa per i funerali

- Pubblicità -

Le indagini dei carabinieri effettuate per accertare le cause della morte di Alfonso Trinchillo hanno confermato che il 39enne era alla guida di una moto per cause ancora in corso accertamento aveva perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro la Panda guidata da un 19enne di Bacoli. Il centauro è morto sul colpo; il guidatore dell’utilitaria è stato portato all’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli ove i medici gli hanno riscontrato contusioni varie guaribili in 6 giorni. L’uomo, deceduto a via Cuma, era titolare di una famosa azienda addetta alla commercializzazione di moto. Il magistrato di turno ha disposto l’esame autoptico della salma, per entrambi i veicoli è stato decretato il sequestro.

- Pubblicità -