Giallo a Mugnano, donna trovata nella stanza da letto in una pozza di sangue

Giallo in città, dove una donna di circa 35 anni è stata trovata esamine nel letto della sua abitazione. Il rinvenimento del corpo è stato fatto da un’amica della donna allertata dall’anziana dove la 35enne svolgeva l’attività di badante. Non vedendola arrivare puntuale come tutte le mattine, l’anziana ha chiamato l’amica la quale si è recata presso l’abitazione della donna in via Dei Fiori, nel centro storico di Mugnano, per capire cosa fosse successo. Dopo aver più volte suonato il campanello, non avendo ricevuto risposta, è entrata nell’abitazione spingendo il portoncino d’entrata. In camera da letto ha trovato davanti a sè una scena agghiacciante: il corpo della donna a terra in una pozza di sangue con le vene tagliate. Immediatamente è stato allertato il 118, i sanitari hanno trasportato la donna in ospedale dov’è ricoverata in gravissime condizioni. Sono indagini in corso per capire se sia stato un tentativo di suicidio o se invece sia stata ferita da qualcuno. La donna, di nazionalità romena, aveva da poco troncato la relazione con un uomo ed era caduta in stato d’angoscia.