Mugnano. Scatta l’obbligo di rimuovere gli escrementi dei cani, previste multe fino a 500 euro

La presenza degli escrementi sui marciapiedi è stato più volte denunciata dai cittadini, spesso tali episodi sono stati pubblicati anche sui social network. Per far fronte a questo malcostume il sindaco Luigi Sarnataro ha emanato un’ordinanza indirizzata ai padroni dei cani a cui è stato imposto l’obbligo di munirsi di paletta e sacchetti utili a rimuovere immediatamente le deiezioni degli animali. I trasgressori saranno puniti con una multa dall’importo di un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro. Questi episodi sono diffusi anche all’interno delle aree verdi, nei parchi e nelle zone attrezzate per il gioco dei bimbi.

Sono diverse le motivazioni addotte al provvedimento: “L’aspetto igienico-sanitario derivante delle deiezioni canine nel territorio urbano, anche alla luce del sopraggiunto periodo estivo caratterizzato da scarsità di piogge e siccità, per cui occorre concepire validi strumenti di profilassi nei confronti di malattie infettive veicolate dalle stesse. Il presente provvedimento si rende necessario per combattere l’atteggiamento incivile di alcuni proprietari di cani, numerose volte segnalato da parte dei cittadini”. L’ordinanza prescrive anche altri comportamenti ai proprietari degli animali: iscrizione all’Anagrafe Canina; l’utilizzo del guinzaglio all’interno delle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico; divieto di depositare ciotole contenenti del cibo in prossimità delle abitazioni.