Consigliere di Villaricca indagato per camorra, la notizia fa il giro della città ma l’inchiesta è top secret

Se ne parla da diversi giorni, la notizia rimbalza di strada in strada e sta facendo il giro della città. Un consigliere comunale sarebbe coinvolto nell’inchiesta di qualche giorno fa del Gico di Bologna che ha portato a sgominare 7 clan per truffa e altri reati. L’accusa sarebbe pesante, infatti all’attuale consigliere comunale sarebbe stata anche contestata l’aggravante camorristica per favoreggiamento al clan Puca di Sant’Antimo. L’indagine è inerente a fatti di quando non era consigliere comunale, quindi l’Amministrazione Punzo non è coinvolta in alcun modo nella vicenda che però sta facendo molto discutere anche per un altro motivo. Ci sarebbe, infatti, anche un altro consigliere comunale indagato per presunti legami con la malavita locale, sempre per questioni inerenti il suo lavoro e non politiche. Silenzio assoluto tra i componenti dell’Assise di Villaricca, nessuno per ora ha sollevato la questione politica nè morale in Consiglio.