Lotta all’abusivismo edilizio a Sant’Antimo. Denunciate sei persone

sequestri edilizi sant'antimo

Sant’Antimo.
Controlli anti abusivismo e tutela dell’ambiente, violazione sigilli e due immobili sotto sequestro.

Controlli anti abusivismo su tutto il territorio e contrasto ad ogni forma di abbandono rifiuti in danno dell’ambiente.
Gli agenti della Polizia Locale santantimese stanno contrastando ogni forma di abusivismo su tutto il territorio.
Quella posta in essere rappresenta una delle attività a tutela del patrimonio e del territorio.
E’ toccato stavolta a due edifici rientrati nel mirino dei controlli posti in essere dagli uomini del Comandante, Maggiore Biagio Chiariello.
Presso uno degli stabili è stato accertato che i proprietari, un uomo e una donna, avevano violato i sigilli continuando i lavori nonostante il sito era già stato in passato posto sotto sequestro.

Altro stabile interessato alle verifiche è risultato essere ubicato ai confini tra il territorio santantimese con quello di Aversa dove è stato accertato che vari abusi erano stati commessi sullo stesso.
Le attività si sono concluse con la denuncia di sei soggetti ed il sequestro preventivo di due stabili con rapporti inviati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord.

Sono ancora in corso alcune verifiche da parte degli agenti connesse a monitorare se i rifiuti da cantiere, inerti, vengono smaltiti regolarmente, il tutto nel rispetto dell’ambiente.