Scontro in aula sulla questione ambientale, il Pd attacca: «Ennesima farsa dell’amministrazione Poziello»

consiglio comunale giugliano pd farsa poziello

Continuano le polemiche sul consiglio comunale di ieri, discussione che ha avuto come unico argomento la condizione ambientale giuglianese. Il consigliere del Pd Adriano Castaldo ha bacchettato la maggioranza: “Ieri si è raggiunto il punto più basso dei due anni di Amministrazione Poziello. Si è consumata l’ennesima farsa a danno dei cittadini giuglianesi. Ma alla fine sono stati smascherati. Avevano tre mesi per presentare una proposta alla città e non lo hanno fatto; hanno avuto l’opportunità di muovere le proprie ‘osservazioni’ al piano rifiuti regionale quando questo è stato presentato e non lo hanno fatto, ma, per converso, hanno dato la propria ‘manifestazione di interesse’ al l’ampliamento dello STIR; altrettanto fecero col biodigestore e il tutto nel silenzio più assoluto, senza mai raccontare alla città quanto stava accadendo. Questa è una Amministrazione che pur di seguire le direttive regionali è disposta a tutto. Noi de PD, unitamente al circolo locale, ci siamo dati una rimarcata connotazione territoriale. Il territorio prima di tutto. Noi non siamo disponibili a svendere la nostra città, la nostra terra. Qualcun altro già lo ha fatto”.