Melito. Minaccia e aggredisce il padre per i soldi della droga, 32enne in manette. Voleva 500 euro

Ha forzato il cancello dell’abitazione dei genitori ed è entrato in casa per minacciare il padre e aggredirlo fisicamente per estorcergli i soldi per comprare la droga. E’ accaduto a Melito dove un 32enne è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della convalida del fermo. L’uomo è stato sorpreso dai militari della tenenza di Melito mentre chiedeva, con la forza, 500 euro al padre imprenditore. Gli uomini dell’Arma, arrivati sul posto, hanno accertato che le minacce e le aggressioni del 32enne, già noto alle forze dell’ordine, andavano avanti da circa un anno. Si erano infatti verificati altri episodi analoghi, mai denunciati.