Nuova truffa agli anziani nel Napoletano: sedotti e derubati da una giovane donna

Ha aperto le porte di casa ad una donna misteriosa ed avvenente che, approfittando della sua ospitalità, è riuscita a sottrargli una consistente somma di denaro.
È quanto accaduto ad un anziano, residente ad Acerra, che non scorgendo le cattive intenzioni dietro il sorriso e la cordialità della presunta malvivente e credendo alla scusa usata dalla stessa per entrargli in casa, l’ha accolta senza indugio nella propria abitazione.
Approfittandosi di un momento di distrazione del vedovo, alla donna è bastato poco per individuare il bottino – 500 euro in contanti – privare il malcapitato del denaro tenuto nascosto in un mobile e dileguarsi con poche chiacchiere di circostanza.
Quando l’uomo si è accorto di essere stato raggirato, tuttavia, la sconosciuta aveva già fatto perdere le tracce di sé.