Scoperto capannone della droga, 5 arresti: sono di Marano, Mugnano e Giugliano. LE FOTO

I Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Sessa Aurunca, in Minturno (Lt), via di San Vito, hanno tratto in arresto, per coltivazione di sostanza stupefacente, DE VIVO Michele, cl. 81, di Sessa Aurunca (Ce), MAZZARELLA Emilio, cl. 88 e SICILIANO Adriano, cl. 80, di Marano di Napoli (Na); SIMEOLI Giovanni, cl. 89 di Giugliano in Campania (Na) ed AMORUSO Giovanni, cl. 84, di Mugnano di Napoli (Na).
I militari dell’Arma, li hanno sorpresi mentre erano intenti ad essiccare, all’interno di un capannone in lamiera delle dimensioni di 300mq circa, una piantagione di marijuana costituita da nr.825 piante di altezza superiore ai metri due, per un peso complessivo di 1.340 kg circa.

Nel corso dell’attività i carabinieri hanno sequestrato anche due essiccatori a nafta, nr.27 ventilatori. Gli arrestati sono stati tradotti presso casa circondariale di Cassino, tutti difesi dall’avvocato Luca Gili.