Il nuovo volto di Marco Di Lauro: così è cambiata la faccia del latitante della camorra più ricercato al mondo

Ecco il nuovo volto del super latitante Marco Di Lauro, il super latitante è oggetto di costante attenzione da parte degli investigatori impegnati nelle sue ricerche e dei colleghi della Scientifica attraverso il programma informatico “Age progression”: il cambiamento dei lineamenti sulla base dell’età che avanza. Ma forse non tutti sanno che l’aggiornamento tiene conto di molti fattori, compresa la somiglianza con i genitori o i nonni analizzata in rapporto agli anni che passano. La sua grande fuga è cominciata nel 2005 e già allora, nonostante la giovane età,aveva atteggiamento e carisma da boss. Poco dopo l’emissione del primo provvedimento restrittivo nei suoi confronti, avvenne un episodio particolare: stava cambiando nascondiglio e uscì in motocicletta dal Rione dei Fiori, scortato da ben 20 “Transalp”.

Un corteo che ovviamente insospettì gli uomini di una Volante in perlustrazione a Secondigliano e così in pieno pomeriggio iniziò un inseguimento fino a via del Cassano, dove i più veloci “due-ruote” riuscirono a seminare l’auto della polizia. Marco Di Lauro ha avuto sempre un ruolo di primo piano nell’organizzazione criminale.