Passione e spiccato senso del dovere, San’Antimo saluta il luogotenente Salvatore Angelino

Il luogotenente Salvatore Angelino, dopo oltre 40 anni di onorata carriera va in pensione.
Presso la sede del Comando di piazza della Repubblica sono accorse tante persone che lo conoscono soprattutto per le sue doti personali e professionali.
Passione e spiccato senso del dovere sono qualità che sottolineate dal Comandante del Corpo, Maggiore Biagio Chiariello, e da tutti gli altri colleghi che hanno condiviso molti anni con lui.
Circa un centinaio di persone tra cui il Sindaco, dott. Russo, che dopo un breve saluto è dovuto andare via per vari impegni.
Presenti anche il Comandante della locale Tenenza Carabinieri, Daniele Perrotta, ed i suoi uomini, la dr.ssa Rachele Caputo, dirigente del Commissariato di Polizia di Frattamaggiore con i suoi collaboratori, i componenti dell’Associazione Nazionale Carabinieri e molti colleghi dell’Ente, tutti hanno ringraziato il luogotenente per il forte spirito collaborativo verso le altre forze di polizia, soprattutto a livello informativo, ed hanno trovato l’occasione per elogiare tutti i componenti del Comando per l’affiatamento tra loro e i risultati sul territorio.
La dr.ssa Caputo: “mi congratulo con il vostro Corpo e con il vostro Comandante per aver da sempre avviato un discorso collaborativo con noi della Polizia di Stato, non perdete mai la vostra identità e siate uniti e fieri della divisa che indossate. Un augurio forte ad Angelino”.
Il Tenente Perrotta; “Salvatore per noi sei sempre stato un punto di riferimento. Ti vogliamo bene e ti ringraziamo tutti per quello che hai fatto per noi dell’Arma. Noi ci saremo sempre per voi in qualsiasi momento di difficoltà soprattutto per condividere le attenzioni e i controlli sul territorio. Auguri di una meritata pensione”.

Occorsi anche i Monsignori Salvatore Coviello e Francesco Campanile, rispettivamente della parrocchia Santa Lucia e del Santuario di piazza della Repubblica.
Commozione per Angelino che ha avuto parole di affetto per tutti: “Siete e sarete sempre nel mio cuore e scusate se qualche volta vi ho fatto arrabbiare, vi chiedo umilmente scusa! Mi dispiace lasciarvi ma devo andare via. Spero che mandino rinforzi perché veramente ne siete pochi su un territorio molto difficile e solo chi è tra noi e chi ha la nostra stessa missione sul territorio potrà capirci. Proseguite e andate avanti onorando l’intero Corpo della Polizia Municipale”.
A conclusione il saluto del Comandante del Corpo, dr. Chiariello, il quale ha ringraziato tutti i convenuti e soprattutto il su personale per quello che fa quotidianamente e la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri per la forte collaborazione e sinergia creatasi con il personale del Comando.
Ha precisato: “augura a Salvatore tutto il bene per una meritata pensione. In sei anni dal mio insediamento qui a Sant’Antimo ho avuto modo di conoscere l’operato e l’apporto fornito e te ne sono grato a nome di tutti. Mi sento in dovere (conclude) di ringraziarti a nome mio, di tutti i colleghi e dei miei predecessori. Per noi Angelino sarai sempre un collega anche se non indosserai più la divisa”.