Rapina a Chiaia, arrestato 35enne di Marano: ha scaraventato a terra una ragazza per prenderle la borsa

I carabinieri l’hanno aspettato all’uscita della galleria Quattro Giornate, sicuri che sarebbe passato di lì: quando è arrivato a Fuorigrotta, si è ritrovato la pattuglia del Nucleo Radiomobile di Napoli davanti. Riconosciuto subito, è stato bloccato dopo poco più di un chilometro di inseguimento. Francesco Buonagiunto, 35 anni, di Marano, precedenti specifici, è stato arrestato in flagranza per rapina e lesioni: dovrà rispondere dell’aggressione a una ragazza di 24 anni a Chiaia, strattonata e scaraventata a terra perché ha tentato di non farsi portare via la borsa dal malvivente.

Come riportato dal Mattino la giovane si trovava in via Fiorelli, lì l’uomo l’ha aspettata e raggiunta alle spalle strappandole la borsa che portava a tracolla. La giovane ha cercato di resistere, aggrappandosi alla borsa, ma il criminale l’ha strattonata, con un’accelerata l’ha trascinata a terra ed è scappato.

La ragazza ha chiesto aiuto ad alcuni passanti, si è fatta prestare un telefono cellulare e ha chiamato il 112, raccontando quello che era appena accaduto e fornendo elementi preziosi ai carabinieri: oltre alla descrizione dei vestiti e della corporatura del rapinatore, aveva memorizzato il modello e il colore dello scooter e una parte della targa.