Giugliano. Contro il San Giorgio per il riscatto, i gialloblù ‘costretti’ a vincere per risalire la classifica

L’esordio di mister Mandragora non è stato certo quello che ci si aspettava ma l’ex tecnico del Procida non poteva fare miracoli in due giorni, specie se contro hai l’unica squadra ancora imbattuta del torneo e che punta alla vittoria finale del campionato. Il Giugliano nella prossima giornata affronterà al “Vallefuoco” il San Giorgio e sarà una grande occasione per il riscatto gialloblù. Vincere significherebbe agganciare proprio i granata a 13 punti, anche loro sconfitti in casa nell’ultimo turno, e tirarsi fuori dalle sabbie mobili dei playout in cui è precipitata la squadra dopo gli ultimi risultati, magari rilanciando anche le

ambizioni di una società partita con ben altri obiettivi. La classifica è ancora corta ma continuare a perdere potrebbe diventare davvero pericoloso, visto che dietro hanno iniziato a correre e fare punti e vedere il Giugliano non lottare per il vertice fa davvero un certo effetto.