Voragine a Qualiano, proposta dell’opposizione: «Annullare tasse ai residenti e commercianti»

politica qualiano
- Pubblicità -

L’ area di Via De Gasperi continuerà a restare isolata, i lavori tanto pubblicizzati dall’attuale amministrazione comunale riguarderanno una semplice recinzione del “fosso”.
Non sono bastate neanche le bugie e la figuraccia del nostro Sindaco Ludovico De luca, il quale di fronte alle telecamere di “ Striscia La Notizia” , aveva avuto l’ardire di dichiarare che avrebbe risolto il tutto entro la scorsa primavera .
Dopo aver sbagliato ed annullato la prima gara , riformulato il capitolato d’appalto , abbiamo appreso che i lavori consisteranno nella sola copertura della voragine a mezzo di pannellature metalliche ed una semplice recinzione con orsogril di un metro e quaranta di altezza.
Non si ha certezza sull’inizio dei lavori ma appare chiaro che dopo l’esecuzione dei lavori , quell’area non sarà transitabile al traffico veicolare, restando isolata dal resto del paese ancora per molto tempo.

- Pubblicità -

Di fronte a questa manifesta incapacità dell’amministrazione De Luca presenterò in consiglio comunale , con il gruppo di opposizione, una richiesta motivata di annullamento di tutti i tributi comunali e relativo rimborso per i residenti colpiti da questa calamità .
Abbiamo appreso che tra i residenti dell’area interessata dalla voragine ci sono addirittura cittadini che hanno subito pignoramenti alle pensioni o ai loro stipendi per non aver pagato in tempo utile i tributi comunali, per non parlare poi dei commercianti della zona che sono stati costretti a chiudere le loro attività dopo aver tentato vanamente di resistere alle lentezze burocratiche . Il calvario per questi cittadini è ancora lungo, interverremo con tutti i mezzi possibili affinchè oltre il danno non ci sia anche la beffa

Comunicato Stampa

- Pubblicità -