Villaricca. Un consigliere d’opposizione era pronto a votare il piano di riequilibrio finanziaro

villaricca riequilibrio opposizione votare granata

Martedì sera la maggioranza ha approvato il piano di riequilibrio finanziario pluriennale. Gli esponenti dell’opposizione, presenti al momento della votazione in Consiglio Comunale, si sono opposti al provvedimento ma l’amministrazione avrebbe potuto contare sul favore di Aniello Granata. Il consigliere di Villaricca Democratica si trova oggi in minoranza mentre in passato era un componente delle amministrazioni di centrosinistra guidate dai sindaci Lello Topo e Francesco Gaudieri.

“Ho lasciato l’aula consiliare perché non sopporto l’idea che il gruppo ApertaMente faccia intervenire in consiglio comunale l’assessore Francesco Guarino, sopratutto su tematiche estranee all’ordine del giorno. Ero favorevole all’approvazione del piano di riequilibrio finanziario per senso responsabilità.

La decisione era conosciuta anche al gruppo di minoranza – ha dichiarato il consigliere della lista Villaricca Democratico – Credo che l’idea di far emergere crisi finanziaria delle casse comunali appartenga al gruppo di Apertamente perchè vuole far ricadere le colpe sul centrosinistra. Ero presente nelle passate amministrazione e posso garantire alla città che le cose le abbiamo fatte. Fino ad oggi però quest’amministrazione ha tagliato i nostri nastri, come in occasione dell’inaugurazione del Palazzo Baronale, e ha dato servizi ai cittadini che avevamo già disposto come l’istituzione della navetta. Ad oggi attendo ancora loro provvedimenti”