Agguato a Sant’Antimo, le condizioni del pregiudicato ferito: s’indaga nella faida Ranucci-Puca. LA FOTO

- Pubblicità -

Sono stabili le condizioni di Santo Maggio, ferito ieri sera ad entrambe le gambe e ad una mano da 6 colpi di pistola esplosi ai suoi indirizzi da ignoti mentre si trovava in un’arteria alle spalle del centro scommesse Eurobet di corso Europa. L’uomo, con precedenti penali e in passato in carcere per alcuni reati, è attualmente ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio a Frattamaggiore dove ha subito un intervento chirurgico per l’estrazione dei proiettili.

- Pubblicità -

Maggio, secondo quanto appreso, si trovava attorno alle 19 vicino alla sua auto, una Fiat punto grigia, nei pressi dell’Eurobet, quando i sicari lo hanno raggiunto esplodendo i colpi d’arma da fuoco prima di dileguarsi. Immediatamente è partita la corsa al più vicino ospedale, con un’ambulanza che in pochi minuti ha trasportato Maggio al nosocomio frattese. In corso Europa, per i rilievi del caso e alla ricerca di indizi utili, sono giunti i carabinieri della Compagnia di Giugliano diretta dal capitano Antonio De Lise e quelli della locale caserma guidata dal tenente Daniele Perrotta.

Oltre a repertare i bossoli, i militari dell’Arma hanno setacciato la zona e parlato con alcuni parenti del ferito, arrivati in corso Europa per recuperare l’auto di Santo Maggio. L’uomo è stato ascoltato dagli inquirenti ma non ha fornito granchè sulla dinamica dei fatti. Negli ultimi tempi la città ha vissuto una vera e propria escalation criminale con diverse attività commerciali danneggiate dall’esplosione di ordigni e riconducibili a persone ritenute vicine ai clan Ranucci e Puca, in lotta fra loro per il predominio sul territorio. Le indagini, dunque, proseguono, anche per capire eventuali legami del ferito alle cosche locali.

- Pubblicità -