Migliorare la qualità della vita dei diversamente abili, se ne discute mercoledì a Melito

Ancora una volta Melito dimostra di essere particolarmente attento alle problematiche dei diversamente abili.
L’amministrazione comunale ha infatti avallato la proposta dell’associazione Anida, in collaborazione con Centro Zenit e l’associazione AugurAbile, concedendo il patrocinio per il convegno ‘Luci ed Ombre’ che si terrà mercoledì alle ore 17 nell’aula consiliare del Municipio di Melito in via Salvatore Di Giacomo 5.
Al convegno, moderato dal giornalista Antonio Salamandra, si discuterà di norme per il diretto al lavoro dei disabili e di circolazione e sosta dei veicoli al servizio di persone disabili.
Parola al presidente di Anida Onlus Giuseppe Sannino, al Garante dei diversamente abili del Comune di Villaricca Giuseppe Bove, la responsabile Csp Zenit Roberta Palazzo, la presidente di AugurAbile Valentina Maisto e il responsabile Città Metropolitana di Napoli per Anida Giustino Vitelli.
Parte attiva dell’incontro saranno gli amministratori delle

città dell’Ambito 16, come il sindaco Antonio Amente e l’assessore ai Servizi Sociali Luciano Mottola del Comune Capofila Melito, Luigi Sarnataro, Mariarosaria Punzo, Ludovico De Luca e Lorenzo Grasso, rispettivamente primi cittadini di Mugnano, Villaricca, Qualiano e Calvizzano.
“Come Amministrazione siamo a 360 gradi al fianco delle persone con disabilità. Già ieri mattina a Mugnano abbiamo avuto una splendida iniziativa al Centro polifunzionale I Delfini volta a creare integrazione e comunità – ha fatto sapere il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro – Il convegno di mercoledì sarà un’occasione importante di confronto tra istituzioni e operatori del terzo settore proprio per garantire al meglio all’interno dei singoli comuni i diritti di pari opportunità, nel lavoro quanto nella vita quotidiana, ai portatori di handicap. Anche per questo, come Comune, abbiamo deciso di avvalerci in tempi brevi della figura del Garante della disabilità”.
Dello stesso avviso anche il collega Antonio Amente. “Insieme con l’assessore alle Politiche sociali Luciano Mottola abbiamo accolto con piacere la proposta dell’Anida. Ogni occasione è utile dare spazio e risalto alle problematiche dei diversamente abili, ma soprattutto per promuovere o migliorare quei servizi indispensabili per chi ha davvero bisogno di aiuto e spesso si sente abbandonato dalle istituzioni – ha dichiarato la fascia tricolore melitese – I Servizi sociali saranno sempre una priorità della nostra amministrazione, come del resto abbiamo già ampiamente dimostrato in questi primi, ma significativi, mesi di governo”.