Blitz della Municipale nei cantieri di Sant’Antimo, denunciate e multate due persone

sant'antimo cronaca polizia
- Pubblicità -

La problematica relativa alle mancate osservanze delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro,
soprattutto cantieri edili, è stata da sempre un obiettivo primario da parte dei caschi bianchi
santantimesi. Quello messo in atto dagli agenti, coordinati dal Comandante, Magg. Biagio
Chiariello, e dal Nucleo Ispettorato del Lavoro, con il dott. Martello ed il dott. Maglione, ha
rappresentato un effetto sorpresa per alcune aree di cantiere del territorio dove erano stati
installati alcuni ponteggi edilizi senza il pagamento dei diritti di occupazione e senza osservare le
norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Si è proceduto, quindi, ad effettuare i rilievi del caso
con misurazione della superficie occupata e a contestare le violazioni di cui alle norme del
codice della strada di cui all’articolo 20 e ad inoltrare rapporto al settore fiscalità per
l’applicazione delle sanzioni dovute.

- Pubblicità -

Per le violazioni riscontrate sulle norme della sicurezza di cui al D.Lgs 81/08, si è proceduto alla
contestazione delle violazioni per circa settemila euro e alla denuncia in stato di libertà due
soggetti con inoltro del rapporto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord.
Quanto attuato costituisce un segno di attenzione degli agenti della municipale santantimese e,
soprattutto, un’altra attività finalizzata ad individuare i responsabili di condotte di antievasione
tributi dato che, se non vi fosse stato controllo, non sarebbero stati versati i tributi dovuti.
I controlli sono proseguiti presso l’area mercato nella mattinata con rilevamento di numerose
condotte vietate di sosta vietata con circa trenta soggetti sanzionati.
Dal Comando si lancia un appello, quello di rispettare le norme sulla sicurezza che si tramutano
in rispetto della persona.

- Pubblicità -