Pericolo botti illegali. Progetto nelle scuole di Villaricca e Giugliano degli artificieri dell’Arma

villaricca scuole giugliano
- Pubblicità -

L’Associazione nazionale Carabinieri sezione di Giugliano in Campania, con la collaborazione degli artificieri del comando provinciale dell’arma Napoli, sta svolgendo presso le scuole una campagna di sensibilizzazione e prevenzione contro i fuochi d’artificio illegali.
L’iniziativa si rende necessaria ora come non mai, considerando che il periodo natalizio vede sempre un incremento di feriti e addirittura morti causati dall’utilizzo sconsiderato e poco controllato dei fuochi d’artificio. Per ora gli istituti interessati dal progetto

- Pubblicità -

sono stati la Media Statale Ada Negri di Villaricca, il plesso di Primo Grado Giambattista Basile di Giugliano e il VIII Circolo ‘Lago Patria’ a Giugliano. Le lezioni a cui assistono i ragazzi prevedono l’illustrazione dei danni effettivi che può causare un cattivo utilizzo dei fuochi illegali tramite materiale fotografico anche esplicito, e non potrebbe essere altrimenti: la crudezza di una fotografia si rende in questo tema più che necessaria, o non si riuscirebbe a far comprendere che la linea tra il divertimento e la perdita di una mano è un filo sottile.
Il confronto tra le parti è stato essenziale e ha dato la possibilità ai carabinieri raccontare le loro esperienze lavorative. Il progetto è stato realizzato con le amministrazioni comunali competenti nei vari istituti scolastici che vi hanno aderito e i militari dell’arma, coadiuvati dal direttivo e dai fondatori dell’ANC di Giugliano Stefano Guarino, Maurizio Coraggio, Ivan Romagnuolo, Nicola Pirozzi, Chianese Alessandro e dai soci Antonio Cancelmo, Valentina De Luca, Christian Aiese, Federica Pianese, Elvira Giangrande. “Essere vicino alla gente, contribuire a fare prevenzione è tra le priorità della nostra Associazione e noi vogliamo dare il nostro apporto in modo tangibile” dichiarano i componenti dell’associazione.
Magari grazie a questo progetto osserveremo un decremento di incidenti.

- Pubblicità -