31.8 C
Napoli
venerdì, Giugno 21, 2024
PUBBLICITÀ

In ospedale gridano al miracolo, Lorenzo torna a casa dopo 2 mesi: il 15enne era stato colpito da infarto a scuola

PUBBLICITÀ

E’ tornato a casa dopo quasi due mesi trascorsi in ospedale. Dopo settimane passate a lottare tra la vita e la morte, il piccolo Lorenzo ce l’ha fatta e poco fa ha lasciato l’ospedale di Parma insieme a mamma Amelia e papà Gianni.
vicinanza in questi due mesi”.
Lorenzo, studente di 15 anni dell’Istituto tecnico di Montecchio, lo scorso 16 ottobre si era accasciato al suolo durante l’ora di educazione fisica. Un arresto cardiaco improvviso che sarebbe potuto risultare letale se non fosse stato per

il massaggio praticato all’istante dalla sua professoressa. L’insegnante diede ancora una speranza al ragazzino che riuscì a giungere ancora vivo in ospedale, dopo una corsa contro il tempo in eliambulanza.

“Medici e infermieri – ha riferito mamma Amelia – hanno svolto un lavoro impagabile, dimostrando attenzione professionale e umana verso Lorenzo e verso di noi. Ringrazio veramente tutti di cuore dall’istituzione scolastica a chi, con un gesto, una parola, ci ha dimostrato affetto e vicinanza in questi due mesi”.
Dopo 57 giorni di cure, un intervento chirurgico e 15 giorni in circolazione extracorporea (la macchina che sostituisce temporaneamente le funzioni cardio-polmonari) potrà iniziare il percorso riabilitativo per un completo recupero. Lorenzo già sogna il ritorno a scuola per lasciarsi definitivamente alle spalle questa pagina nera, diventata improvvisamente a colori grazie all’equipe chirurgica della dottoressa Antonella Vezzani (responsabile della terapia intensiva cardiochirurgica) che ha applicato, in condizioni di emergenza, la circolazione extracorporea, salvando di fatto la vita a Lorenzo.
Una prontezza medica che ha però lasciato spazio anche a pensieri sovrannaturali, diverse, infatti, le persone che in ospedale hanno gridato al miracolo.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Carcere di Benevento intitolato all’agente Gaglione, venne ucciso dalla camorra

Questa mattina a Benevento, alla presenza del Capo Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, Giovanni Russo, dei vertici della Casa circondariale di...

Nella stessa categoria