18.6 C
Napoli
martedì, Settembre 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Da Giugliano e Secondigliano ad Ischia per fare le truffe, presi prima dell’imbarco


Avevano quasi messo a segno il colpo facendosi consegnare 2000 euro da una donna anziana ma fortunatamente i poliziotti li hanno bloccati prima della fuga. Due giovani, un 21enne di Secondigliano e un 26enne di Giugliano, Davide Di Domenico e Marco Aprea, hanno tentato di truffare una nonnina residente a Ischia.

Spacciandosi al telefono per il nipote, ha indotto un’anziana di Ischia a consegnare a un complice duemila euro: i due sono stati scoperti e arrestati dalla polizia. I fatti si sono verificati lunedì pomeriggio, quando la polizia ha notato nei pressi dell’abitazione della donna, che li aveva allertati, un uomo che si stava dirigendo verso il porto dove, insieme a un’altra persona che lo stava attendendo, ha acquistato dei biglietti per imbarcarsi.

I poliziotti hanno bloccato i due trovandoli in possesso di 1.965 euro. In Commissariato si è quindi presentata l’anziana la quale ha raccontato che, poco prima, aveva consegnato duemila euro a una persona perché aveva ricevuto la telefonata di un uomo il quale, spacciandosi per il nipote, le aveva chiesto di dare al corriere la somma per un pacco. I due arrestati sono un 21enne e un 26enne, entrambi accusati di truffa aggravata. Il denaro è stato riconsegnato alla vittima.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Campania, i nomi dei senatori e deputati eletti nei collegi plurinominali

Arriva il dato definitivo sul sito Eligendo sulla distribuzione dei seggi anche nei collegi plurinominali. In Campania 1 il...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria