30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Gli effetti della criptovaluta nel mercato globale: cosa aspettarsi


La criptovaluta è una valuta digitale basata sull’uso della crittografia per proteggere le transazioni, controllare la creazione di unità aggiuntive e anche verificare il trasferimento di risorse. Negli ultimi anni, le criptovalute sono diventate sempre più popolari, e il loro fascino si basa sulla prospettiva di enormi guadagni.

Ogni “criptovaluta” ha un insieme unico di caratteristiche e non può essere analizzata o compresa facendo osservazioni generali. Il termine è usato come rappresentazione generica di tutti questi token che vengono generati attraverso la crittografia. Nel linguaggio corrente le valute virtuali decentralizzate convertibili sono indicate come, appunto, “criptovalute”.

Stime sulla criptovaluta

Una stima pone il numero di criptovalute a circa 6700, con una capitalizzazione di mercato totale di 2,5 trilioni di dollari a fine 2021. Bitcoin, Ethereum, Binance Coin, Cardano, Solana, Ripple, Polkadot sono tra i nomi di spicco per chi decide di investire in criptovalute o di fare trading criptovalute. C’è una grande variazione nelle caratteristiche delle criptovalute che si stanno anche evolvendo nel tempo a causa dell’evoluzione delle caratteristiche uniche di ciascuno di questi strumenti. Le criptovalute valore varia (per esempio il valore Dogecoin si può) sia dall’una all’altra, sia per quanto riguarda una stessa criptovaluta.

Le monete digitali sono un’alternativa interessante alle valute convenzionali. Secondo le ultime statistiche disponibili sulle criptovalute, comprare bitcoin batte ancora Ripple, Litecoin ed Ethereum.

È popolare sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo. Si stanno inoltre facendo strada altre alternative valide, e c’è quindi chi decide di comprare dogecoin o chi si informa con costanza riguardo al valore dogecoin.

Rapporto con le istituzioni

In generale, le banche centrali e altre importanti istituzioni hanno espresso scarso entusiasmo per le criptovalute. Le valute digitali sono supportate da alcune organizzazioni, ma la volatilità degli strumenti scoraggia i grandi giocatori. Un’altra fonte di preoccupazione è l’evasione fiscale e le questioni relative al controllo dei capitali. Vitor Constancio, ex vicepresidente della Banca centrale europea, ha definito Bitcoin un tulipano. Questo confronto è chiaramente un riferimento alla bolla economica scoppiata nei Paesi Bassi nel XVII secolo.

Vantaggi e svantaggi

Vediamo dunque alcuni vantaggi e svantaggi delle criptovalute. Sebbene ci siano diffuse apprensioni sull’uso delle criptovalute per attività dubbie, potrebbero esserci possibilità di controllarlo e regolarlo attraverso trading di criptovalute regolamentati e introducendo norme specifiche di sicurezza. Questo non è però affatto un compito facile. Tuttavia, forse il modo migliore sarebbe sviluppare normative superiori e bloccare l’uso illegale di questa nuova moneta.

Il concetto di blockchain sulla quale si fondano le criptovalute ha i suoi vantaggi in termini di vera uguaglianza, cioè ogni partecipante è ugualmente importante e non ci sono intermediari o autorità centrali. Sebbene anche l’anonimato o la privacy siano considerati un vantaggio, comporta anche il rischio di non ricevere supporto o garanzia in caso di perdita o violazione del sistema. Potrebbe aiutare a facilitare l’accesso al credito e ai finanziamenti a livello globale anche per le piccole e medie imprese. Si tratta di questioni politiche controverse che richiedono un’analisi attenta per garantire il benessere generale e la sicurezza dei sistemi finanziari e controllare anche l’uso improprio degli strumenti finanziari basati sulla tecnologia.

Dal punto di vista dell’economia

La minaccia al sistema monetario e la paura di un uso improprio per attività dubbie sono alcune delle vere sfide affrontate dai singoli paesi in merito alle criptovalute, poiché esse aumentano la loro presenza e influenzano l’economia globale. Un altro aspetto cruciale riguarda la tassazione di tali transazioni sia a livello nazionale che internazionale.

Esistono variazioni nel modo in cui le criptovalute vengono considerate per varie tasse come l’IVA, le plusvalenze o l’imposta sulla proprietà. Non c’è dubbio che un meccanismo di tassazione equo e trasparente, che sia anche robusto e dinamico, debba essere messo in atto da tutte le economie del mondo.

Per concludere

A causa della mancanza di chiarezza, esiste la possibilità che i divari fiscali in questo settore aumentino nel medio e lungo periodo. Sebbene ci siano sfide più grandi nel consentire l’utilizzo di strumenti crittografici come valuta e modalità di pagamento, forse trattarlo come una qualche forma di risorsa potrebbe essere fattibile.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Parcheggiatori abusivi, l’assessore: “Sì alla revoca del reddito di cittadinanza”

«Grazie all'azione della Polizia municipale, daremo un grande apporto per contrastare i parcheggiatori abusivi. Noi inviamo all'Inps le valutazioni,...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria