Ingegnere travolto ed ucciso a Giugliano, Livio era sceso dall’auto per un guasto

Due comunità in lutto per la tragica morte di Livio Mancini, l’ingegnere di Formia deceduto dopo essere stato investito mentre scendeva dalla propria auto sull’asse mediano a Giugliano. Tantissimi i messaggi di cordoglio e dolore per l’uomo, consulente esterno per la sicurezza presso una ditta di Arzano.

Mancini molto probabilmente era sceso dalla vettura per sincerarsi di un problema meccanico.

Sul posto è intervenuto un mezzo del 118 che lo ha trasportato immediatamente all’ospedale di Giugliano dove l’uomo è deceduto poco dopo a causa delle gravissime ferite riportate nell’incidente. Sulla dinamica stanno indagando i carabinieri.