Gli agenti del Commissariato Decumani, durante il servizio di controllo del territorio, transitando in via Padre Francesco Denza hanno notato una persona, a loro conosciuta, che stava svolgendo nuovamente l’attività di parcheggiatore abusivo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo.

I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato accertando che aveva occultato, all’interno di un cofanetto posto su una rientranza di ferro di un muretto, 11 mazzi di chiavi di autovetture.

Inoltre, alla richiesta dei documenti, l’uomo ha fornito dapprima una carta d’identità palesemente falsa e, successivamente, un documento a lui intestato risultato alterato.

Patrizio Berrini, 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi nonché denunciato per falsità materiale commessa dal privato e per essere stato nuovamente sorpreso a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo.

Quartiere Materdei: controlli e un denunciato.

Gli agenti del Commissariato Dante, con il supporto  degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e delle Unità Cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel quartiere Materdei, via Pessina, via Battistello Caracciolo e piazza Dante.

Nel corso dell’attività sono state identificate 214 persone, di cui 70 con precedenti di polizia, e controllate 67 autovetture e 41 motocicli, di cui 2 sottoposti a sequestro amministrativo e contestate 6 violazioni al Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, mancata esibizione dei documenti e mancato utilizzo del casco protettivo.

Inoltre, nel pomeriggio i poliziotti hanno controllato in piazza Museo Nazionale un’auto con a bordo due persone a bordo una delle quali, un tunisino di 27 anni con precedenti di polizia, è stata denunciata per non aver ottemperato ad un provvedimento di espulsione emesso nel 2017.

Pubblicità