Orrore senza fine. Calci e pugni sulla pancia della fidanzata incinta, poi pubblica la sua foto nuda su Fb

Era incinta al quarto mese quando il suo ex l’ha aggredita  con calci e pugni, anche nella pancia, per poi tentare di strangolarla. Dopo un po’ di tempo dalla terribile aggressione, per continuare a torturarla, ha postato una sua foto nuda su Facebook. Vittima dell’orribile vicenda è Robyn Pottage, una 24enne che ha, per l’appunto, accusato il suo ex Kieron Stacey, condannato con pena sospesa per la brutale aggressione.

La foto probabilmente era stata scattata mentre la donna dormiva. «Si prendeva cura di me, i miei amici e la mia famiglia lo adoravano, ero felice – racconta al Mirror – Quando ho scoperto che aveva quella foto sul suo telefono l’ho affrontato e lui mi ha promesso che l’avrebbe cancellata. Stupidamente gli ho creduto»