Scarcerato ‘o mellone, il commerciante di Villaricca finì nei guai per soldi falsi

Stava scontando la pena di 1 anno e 10 mesi di reclusione presso il carcere di Carinola, il Tribunale di Sorveglianza di Napoli presieduto dalla Dottoressa Angelica Di Giovanni (giudice a latere Dott.ssa Lucia De Micco) ha disposto la scarcerazione di Ciccarelli Domenico classe 1960, noto a Villaricca con il soprannome di “mellone”. Il Tribunale di Sorveglianza, accogliendo la richiesta dell’avvocato Luigi Poziello, ha disposto che l’uomo possa proseguire l’espiazione della pena in regime di affidamento al lavoro presso un ristorante di Aversa. L’uomo fu sorpreso in possesso di 950 monete false da 2 euro e condannato ad 1 anno e 10 mesi di reclusione beneficiando degli arresti domiciliari, ma fu poi rinchiuso in carcere a Carinola per violazione delle prescrizioni (evasione dai domiciliari).