Brutale aggressione al sindaco. Prima bussano al citofono, poi lo prendono a pugni: è grave

Dieter Gummer, sindaco socialdemocratico di Hockenheim, nel sud-est della Germania, è stato gravemente ferito da un aggressore che ieri notte ha suonato alla sua porta di casa, a Boehl-Iggelheim. Quando il 67enne, sindaco della città dal 2004 ed in procinto di lasciare l’incarico a fine agosto, gli ha aperto, lo ha colpito in faccia con un pugno, facendolo cadere per terra e sbattere la testa, alla quale è ferito gravemente. È ora ricoverato in ospedale. «Indaghiamo in tutte le direzioni», dice la polizia, che al momento non conosce né l’identità dell’aggressore né le ragioni della sua azione.