Strage di Cardito, il dramma della sorellina di Giuseppe: “Fingevo di svenire per non essere picchiata”

«Papà Toni mi ha messo sotto il rubinetto tenendomi la bocca aperta, mi voleva affogare»: a riferire questa circostanza, subita dalla sorellina di Giuseppe, il bimbo ucciso dal patrigno Toni Badre, il 27 gennaio, a Cardito, è la psichiatra infantile Carmelinda Falco, che ha visitato la sorellina del piccolo Giuseppe, il 29 gennaio scorso nell’ospedale Santobono di Napoli dove la piccola era stata ricoverata dopo l’omicidio del fratellino.

«Ho visto Giuseppe sul divano, non riusciva a parlare, aveva gli occhi un po’ aperti e un p’ chiusi. Gli ho detto: respira» ha ancora raccontato la psichiatra infantile Carmelinda Falco riferendo le parole della sorellina del piccolo Giuseppe. La dottoressa, rispondendo alle domande del pm Izzo, ha descritto lo stato psicologico della bimba, ascoltata anche in incontri protetti, nell’ospedale Santobono dove era ricoverata: «Per difendersi aveva creato una strategia: fingeva di svenire. Una strategia che aveva suggerito anche a Giuseppe e a noi, che la stavamo aiutando, in quanto ci riteneva in pericolo».

Alberto Raucci

Articoli Recenti

Domani scuole chiuse a Napoli tutti d’accordo tra loro i sindaci della Provincia

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica da temporali di colore. Giallo…

% giorni fa

La dote della fidanzata non lo soddisfa, violenta la promessa sposa con gli amici e poi la brucia viva

A suo modo di vedere la dote era troppo bassa e così aveva deciso di non sposarla. Ma lasciarla poco…

% giorni fa

Ruba neonata dall’ospedale, confessa: «Paura di dire a mio marito di aver abortito». Il video e la fuga

Una donna ha ammesso di aver rubato un neonato da un ospedale perché aveva paura di dire a suo marito…

% giorni fa

‘Buche d’oro’ e corruzione negli appalti Anas: imprenditore napoletano esce da Poggioreale, scarcerato

È stato scarcerato l'imprenditore napoletano di 50 anni Amedeo Perna che dallo scorso 30 novembre era ristretto nel carcere napoletano…

% giorni fa

Presi con 23 Kg di droga a Pompei: sconto in Appello per due di Afragola

Furono arrestati con 23 Kg di droga, arriva la sentenza d'Appello per Gaetano Mancinelli e Aniello Milvatti. Mancinelli ha incassato…

% giorni fa

Furti d’auto, ordinanza annullata per la banda di napoletani: scarcerati

Il tribunale del Riesame di Napoli, Ottava Sezione, ha annullato l'ordinanza applicativa della misura cautelare applicata nei confronti di 5…

% giorni fa