Blitz a Ercolano, pistola nel muro di un condominio e 24enne inseguito ed arrestato

Immagine di repertorio

Massiccio dispiegamento di forze dei carabinieri durante il servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Napoli.
Setacciato il quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio e  il Rione Sanità; in provincia sotto la lente dei militari Ercolano, Portici, Torre del Greco e San Giorgio a Cremano.

A Ercolano, i carabinieri della locale tenenza hanno rinvenuto una pistola a salve “Brixia Arms” calibro 8, un caricatore per pistola e 22 munizioni di vario calibro. L’arma, nascosta in un vano ricavato in un muro di un condominio, era conservata in una busta insieme ai proiettili. Nello stesso sacchetto 5 grammi di marijuana e 10 di hashish,
Sempre ad Ercolano arrestato il 24enne Vincenzo Capasso per resistenza a p.u. Nonostante l’alt imposto, Capasso ha continuato la sua corsa in auto venendo bloccato dopo un breve inseguimento. Nelle sue tasche i militari hanno rinvenuto anche una bustina di marijuana.

I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, nell’ambito dello stesso servizio, hanno denunciato per ricettazione  una coppia di coniugi del posto poiché trovati in possesso di prodotti risultati oggetto di furto in un supermarket: 1500 pacchi di pasta, 609 flaconi di diserbante, 2800 creme per mani, 120 confezioni di detersivo.
12 le contravvenzioni al cds  e 5 i veicoli sequestrati.

Nei comuni di Portici e San Giorgio a Cremano, i militari delle locali stazioni hanno segnalato alla Prefettura 12 persone e identificato 112 persone. 54 i veicoli controllati e 15 le contravvenzioni al cds notificate.
A San Giorgio a Cremano, denunciato un 56enne del posto già noto alle ffoo per lesioni aggravate e porto abusivo di armi. Per motivi di natura condominiale il 56enne aveva colpito a martellate la mano di un 39enne nigeriano, provocandogli lesioni guaribili in 15 giorni.