Su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, gli uomini della polizia di Stato hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare. Provvedimento emesso dal gip del Tribunale per i Minorenni di Napoli. Disposta la misura custodiale nel carcere minorile per F.C. di 14 anni e I.C. di 15 anni gravemente indiziati del reato di rapina aggravata in concorso. Durante il periodo estivo nella zona di Posillipo commesse molteplici rapine a danno di coppie di giovanissimi.

I raid avvenuti l’estate scorsa a Posillipo

Gli uomini della squadra mobile hanno così effettuato una complessa attività investigativa eseguita con l’utilizzo di presidi tecnologici e attività su strada. Attività che hanno permesso di individuare gli scooter su cui i rapinatori hanno commesso i raid a Posillipo. A F.C. contestata la rapina avvenuta in data 18 luglio a danno di una coppia costretta, sotto la minaccia di un coltello, a cedere i cellulari smartphone di ultima generazione; I.C. individuato invece come responsabile della rapina avvenuta il 24 agosto a danno di una coppia derubata, sotto la minaccia di una pistola, di una borsa contenente gli effetti personali. Sono stati inoltre entrambi riconosciuti quali autori della rapina avvenuta il 21 luglio a danno di una coppia, che sotto la minaccia di un coltello hanno dovuto consegnare cellulari smartphone e monili in oro. I due portati presso il carcere minorile di Nisida.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.