Cosa fare il giorno di Ferragosto a Napoli, tutti gli appuntamenti più importanti

Culminerà ne LA NOTTE DELLA TAMMORRA la lunga settimana di Ferragosto, ricca di proposte e di occasioni per i napoletani e per i turisti in visita alla nostra città.

MUSICA E TEATRO:  dal lungomare a San Domenico, dall’Annunziata al Maschio Angioino

CINEMA ALL’APERTO al Parco del Poggio

I LUOGHI DELL’ARTE con mostre di straordinario interesse, come, nel Maschio Angioino, quella della Scuola di Posillipo e quella dedicata ai quarant’anni dell’Estate a Napoli, la mostra dei Pupi, guarattelle e burattini nel Complesso dei San Domenico (tutte ad ingresso gratuito) o con il Ferragosto dell’Arte nel Museo del Tesoro di San Gennaro, con un prezzo scontato di soli tre euro per le visite guidate alla mitica raccolta di tesori.

LUNGOMARE – ROTONDA DIAZ

Giovedì 15 Agosto, dalle ore 21.00

LA NOTTE DELLA TAMMORRA 2019

Torna, alla Rotonda Diaz, il tradizionale baccanale folk di Ferragosto, promosso e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli nell’ambito del progetto POC Creator Vesevo in cammino tra le gemme Unesco da Napoli a Torre Annunziata.

Realizzata dall’Associazione Il Canto di Virgilio, con Carlo Faiello maestro concertatore La Notte della Tammorra vede per la prima volta, quest’anno, la partecipazione di Peppe Barra.

Ad inaugurare la serata l’immancabile canto ‘a figliola dedicato alla Madonna eseguito da una coppia di maestri cantatori della tradizione: Vincenzo Rea e Masino Tirozzi detto ‘o figlio d’o zi’ padrone. A seguire, la classica Tammurriata di accoglienza con Raffaele Inserra e le voci di due giovani e prestigiosi esponenti del canto etnico come Gianfranco Ricco detto Antichità e Catello Gargiulo. A dare il via alle danze sarà uno storico esponente della musica popolare campana, Marcello Colasurdo, voce vesuviana e presenza fedele della manifestazione. La grande popolare di Ferragosto sarà arricchita quest’anno dalla partecipazione di Peppe Barra, che si esibirà per la prima volta sul palco della manifestazione insieme alla sua band. “Ho studiato le tammurriate e il tamburo per 50 anni insieme alla Nccp e Roberto De Simone. – ha raccontato Peppe Barra – La Notte della Tammorra e’ una notte di gioia e felicità ma anche una notte di oblio per lasciarci alle spalle e dimenticare quello che questa brutta politica ci sta mostrando negli ultimi tempi. Proporro’ durante la serata un po’ del mio repertorio e del mio gioco e cercheremo di divertirci tutti insieme”.

Direttamente dal “Museo e Festival della Zampogna” di Villa Latina arriveranno i suonatori di zampogne, organetti, ciaramelle e danzatrici del basso Lazio diretti dal maestro Domenico Fusco con Diego Fusco, Angelo Fusco, Luca Petrilli, Salvatore Sarda che indosseranno abiti tipici della zona con i famosi “scarpitti”. Al suono di Saltarelli e Ballarelle danzeranno Maya Tedesco, Marilena Norato, Lorenza Di Stefano e Cinzia Zomparelli.

Carlo Faiello e la sua Banda Dionisiaca _ Vittorio Cataldi alla Fisarmonica, Fulvio Gombos al Basso, Francesco Manna alle Percussioni, Gianluca Mercurio alla Batteria, Pasquale Nocerino al Violino _ poi, accoglieranno sul palco Giovanni Mauriello (con il figlio Matteo e la cantante Marianita Carfora), voce storica e co-fondatore della Nuova Compagnia di Canto Popolare; Nello Daniele e Maurizio Capone presenze artistiche ‘diversamente folk’; inoltre, alcune tra le piu’ belle voci napoletane come Fiorenza Calogero e Patrizia Spinosi e Marcello Vitale alla chitarra battente.

Spazio anche alla ricerca etnomusicologica di Andrea Nerone (già Musica Nova) tra la piana del Volturno e quella del Garigliano; ai canti del Cilento con Paola Salurso e alla musica del sud Italia con Rosalba Santoro cantante di Santeramo in Colle, paese al confine tra Puglia, Calabria e Basilicata. Si esibiranno nelle danze: Erminia Parisi, Emilia Meoli, Ashai Lombardo Arop e Enzo Esposito detto Tammurriello.

Tante le iniziative collaterali come lo stage di danze popolari i cui partecipanti saranno invitati al ballo notturno. Per chi volesse aspettare l’alba magica del 16 agosto, gran finale di balli sul tamburo da parte di paranze spontanee.

Info: 338 8615640   081 3425603

Giovedì 15 agosto ore 21.00

Ciro Capano & Orchestra

Suoni e Sospiri di Napoli – Recital di Canzoni Classiche Napoletane.

Ciro Capano ripercorre a ritroso i fasti della canzone classica napoletana dell’Ottocento e del Novecento: da Salvatore Di Giacomo a Libero Bovio, da Vincenzo Russo a Roberto Murolo, da Ernesto Tagliaferri a Salvatore Gambardella fino a Raffaele Viviani.

Venerdi  16  Agosto ore 21.00

Lello Ferraro – Contacunte , Miti, Storie e Leggende tratti dalla tradizione dei Cantastorie

Concerto di musica popolare. Sui ritmi e sulle melodie che caratterizzano la nostra tradizione verranno evocati i Miti, le Leggende e i Personaggi che popolano il mondo delle nostre fiabe

Sabato 17 Agosto ore 21.00

Fiorenza Calogero –  “Vento del Sud”

Voce mediterranea inconfondibile, che nella sua ventennale carriera tra l’altro e’ stata tra le colonne de La Gatta Cenerentola di Roberto De Simone e di Passione di John Turturro, Fiorenza Calogero  parla di tutto quello che il vento del Mediterraneo. Un viaggio attraverso i ritmi mediterranei della musica tradizionale senza trascurare incursioni nei sound piu’ moderni di Avitabile, Sepe, D’Angio’, Bennato, Faiello, De Simone.

Domenica 18 Agosto ore 21.00

Enzo Amato –  Neapolitanata – Arie fuori e dentro al Palazzo

Saranno protagonisti del Concerto di chiusura, Gabriella Colecchia, (una delle piu’ interessanti voci italiane, interprete di grandi opere in tutto il mondo,  il chitarrista Francesco Scelzo, grande musicalità e un virtuosismo fuori dal comune, ed Enzo Amato, (chitarrista , compositore e direttore d’orchestra,  conosciuto per la sua grande passione per il Settecento Musicale Napoletano). Il Concerto  presenterà brani colti e popolari di Giovanni Paisiello, Niccolo’ Piccinni, Saverio Mercadante, Gaetano Donizetti, Gioacchino Rossini e Anonimi in voga nel Settecento al tempo dei Borbone.

 

 

 

CONVENTO DI SAN DOMENICO MAGGIORE

venerdì 16 e sabato 17 agosto ore 21.30

La Bisbetica Influencer – liberamente ispirato alla Bisbetica Domata di William Shakespeare

Un amore nel 2019, puo’ avere delle analogie con un amore vissuto alla fine del 1500? Si, Se la Protagonista e’ Caterina! Quindi, Quale tema migliore, se non l’amore per tessere una trama che attraversa secoli? Il fine non cambia: dovrà trovare marito. Caterina nel 2019 pero’ vive in un mondo di apparenze, infatti e’ un influencer ed i suoi hobby preferiti sono il parrucchiere e il centro estetico…

domenica 18 e lunedì 19 agosto ore 21.30

I Menecmi – di Tito Maccio Plauto – regia di Antonio Gargiulo

Impressiona sempre come un meccanismo comico, dinamiche di interrelazione tra personaggi e compimento di una trama ordita,vecchi di 2000 anni, possano generare le medesime reazioni ilari nel pubblico, allora come oggi. La commedia degli equivoci espressa al suo massimo potenziale, farcita dall’eterno mito – dilemma del doppio, che mette in crisi il se’.

MASCHIO ANGIOINO

giovedì 15 agosto ore 21.30

Emilio Massa in La smorfia della sibilla

condotto da Emilio Massa. Un gioco ideato da Dario Massa. – Ingresso gratuito, costo di € 2,00 a cartella. Info: 081296051 / www.teatrototo.it

venerdì 16 agosto ore 21.30

Gigi De Luca in Il cornuto immaginario

da Moliere , regia di Gigi De Luca  – Ingresso: € 10,00 – Info: 081296051 / www.teatrototo.it

sabato 17 agosto ore 21.30

Rosalia Porcaro – in Donne

Ingresso: € 15,00 – Info: 081296051 / www.teatrototo.it

domenica 18 agosto ore 21.30

Lino D’Angio’ – in Lino D’Angio’ show

Ingresso: € 10,00 – Info: 081296051 / www.teatrototo.it

CINEMA

Arena Cinematografica Parco del Poggio

Rassegna cinematografica a cura DI Hart s.r.l.

ingresso dalle ore 20.45 – prezzo € 5,00 – informazioni: 3347209715

lunedì 12 agosto ore 21.30

Attenti a quelle due – regia di Chris Addison

martedì 13 agosto ore 21.15

Van Gogh – regia di Julian Schnabel

mercoledì 14 agosto ore 21.30

John McEnroe – regia di Julien Faraut

giovedì 15 agosto ore 21.15

La ragazza dei tulipani – regia di Justin Chadwick

venerdì 16 agosto ore 21.15

Ted Bundy. Fascino criminale – regia di Joe Berlinger

sabato 17 agosto ore 21.15

Una giusta causa – regia di Mimi Leder

domenica 18 agosto ore 21.00

Opera senza autore – regia di Florian Henckel Von Donnersmark

Gli spettacoli hanno inizio alle 21.00 per info e costi tel 800582463 – www.comune.napoli.it – www.harteventi.it Facebook Arena del Poggio.

.-..-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Ricordiamo che i programmi completi dell’Estate a Napoli possono essere scaricati dal sito web del Comune www.comune.napoli.it