Guardiola gela la Juventus: «Per andare lì il City deve prendermi a calci»

Pep Guardiola è tornato a parlare al termine di un torneo di golf, spegnendo definitivamente i sogni bianconeri. L’allenatore spagnolo ha parlato del suo futuro, della possibilità di un anno sabbatico o di cedere alle lusinghe delle società che gli hanno messo gli occhi addosso, Juventus in primis: “Non prendo anni sabbatici. La notizia continua a venir fuori e ripetersi. Ho due anni di contratto con il City, se non mi mandano via a calci, resterò“, riporta Mundo Deportivo.