Sant’Antimo e Qualiano, città blindate dai carabinieri: perquisizioni e arresti

Posto di blocco dei carabinieriposto di blocco
Posto di blocco dei carabinieri

Controlli dei carabinieri a Sant’Antimo e Qualiano.
Imponente la presenza delle pattuglie dell’Arma a Sant’Antimo dove, solo nella giornata di ieri, identificate 185 persone. Di queste 70 sono pregiudicate. 107 i veicoli controllati e ben 31 le perquisizioni effettuate.
I militari della locale tenenza, insieme ai carabinieri del reggimento Campania, hanno “fatto visita” a molti pregiudicati del posto. Durante le operazioni  arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Francesco di Cristofaro, 38enne del posto. I militari hanno rinvenuto e sequestrato diversa sostanza stupefacente. Rinvenuti ben 35 grammi di hashish, 64 grammi di marijuana e 2 grammi di cocaina.
Durante i controlli sono state elevate anche 18 contravvenzioni al codice della strada e sequestrate 3 auto.

Blitz anche a Qualiano

I carabinieri di Qualiano hanno arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti Antonio Accardi, 22enne del posto. Il giovane fermato dai militari dell’Arma in piazza Rosselli. Trovato in possesso di 3 bustine di marijuana. I carabinieri – che avevano precedentemente “monitorato” i movimenti del ragazzo e lo avevano muoversi in maniera sospetta – hanno effettuato un controllo più approfondito.
Tra i cespugli sono stati rinvenuti e sequestrati  4 barattoli in vetro – avvolti interamente da nastro isolante di colore nero – al cui interno erano contenute altre 93 dosi della stessa sostanza per un peso complessivo di 100 grammi.
Trovato anche un piccolo bilancino elettronico e numerose bustine in cellophane per il confezionamento della droga.