Stop ai ‘cafoni da spiaggia’ nel Cilento: multe fino a 500 euro per chi gira in costume e a torso nudo

Divieto di circolare o sostare a torso nudo, in costume da bagno o scalzi nelle aree pubbliche del perimetro urbano del Comune di Agropoli (Salerno). È quanto disposto dal sindaco Adamo Coppola che lo scorso 10 agosto ha firmato un’ordinanza a tutela del decoro urbano e della decenza.
Le nuove regole, naturalmente, non valgono per le spiagge e per le aree marine.
I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa da 125 a 500 euro (pagamento in misura ridotta pari a 250 euro).
Per il primo cittadino l’applicazione dell’ordinanza “va nella direzione della tutela e del miglioramento della convivenza civile e della vivibilità degli spazi pubblici”. Principi che “devono rappresentare un dovere per chiunque faccia parte di una comunità o sia ospite della stessa. Non si può più transigere oltre rispetto alla visione di persone in costume, spesso scalze, che si recano in strada, nei negozi o in spazi comuni, come se fossero al mare. Ci vuole rispetto per sé e per gli altri”. (ANSA)