Telefono in un pacco di lenticchie in carcere: nei guai detenuto napoletano

Perquisizione in cella nel carcere di Benevento. Gli uomini della polizia penitenziaria hanno infatti esaminato e perquisito ogni anfratto del carcere trovando, in una cella, un telefono cellulare. A darne notizia è Donato Capece, segretario generale del Sindacato autonomo polizia penitenziaria: «Lo smartphone con relativo caricatore – spiega – è stato rinvenuto all’interno di un pacco di lenticchie sigillato, nascosto in un sottofondo creato ad arte in una stanza di un detenuto napoletano».