Trovato ordigno della guerra in Campania, 15 mila persone devono evacuare

Avellino come Battipaglia: bisognerà evacuare almeno 15mila residenti per disinnescare l’ordigno bellico ritrovato nell’alveo del torrente Fenestrelle, in pieno centro cittadino. In pratica, dovranno lasciare temporaneamente le proprie abitazioni i residenti degli edifici che si trovano in un raggio di mille metri dal luogo del ritrovamento. Ci sono anche strutture sanitarie e uffici importanti.

Tra cui la Prefettura, che sta coordinando tutte le operazioni. La data dell’evacuazione non è stata ancora stabilita. I tempi si prevedono lunghi per consentire di organizzare ogni minimo aspetto della delicata vicenda.