Il covid colpisce anche il cast di Uomini e Donne. Il programma pomeridiano condotto da Maria De Filippi ha adottato misure di sicurezza per i concorrenti: distanza, barriere in plexiglass e mascherine per evitare il contagio. Nicola Mazzitelli, corteggiatore calabrese, ha confessato di aver contratto il Covid e di trovarsi in isolamento domiciliare già da 12 giorni. La sua assenza dalla trasmissione di Canale 5 aveva fatto molto discutere sui social e – finalmente – è giunta la motivazione della sua defaillance. Non solo la positività, ma anche sintomi “fastidiosi” che hanno accompagnato la sua convalescenza. E’ quanto emerge dal suo racconto reso pubblico sui social. Adesso Nicola Mazzitelli è in attesa di effettuare il secondo tampone di controllo. Il test, al momento, sembra lontano, anche perché il corteggiatore calabrese di Uomini e Donne presenta ancora diversi sintomi del contagio.

“Mi state chiedendo come mai sia sparito”, ha spiegato Mazzitelli in un video su Instagram, “Anche io ho il Covid. Ce l’ho da 11 giorni. Domani avevo il tampone, ma non lo farò perché ancora non sto bene. Lo farò forse la settimana prossima. Questo è il motivo della mia assenza sia dai social che dalla televisione. La situazione è critica. Nei prossimi giorni aspetteremo i risultati e decideremo cosa fare. Dobbiamo pensare a stare bene, mi sono allontanato anche da Instagram per pensare a me stesso. Ci sentiremo quando starò meglio!”.

Ma lo “show deve continuare“. Per questo motivo le registrazioni di Uomini e Donne non si sono fermate. Gli autori stanno adottando tutte le precauzioni del caso per evitare che i protagonisti possano contrarre il virus. Come fanno sapere dall’ufficio stampa, infatti, la produzione continua le riprese in massima sicurezza per protagonisti e addetti ai lavori.

 

Pubblicità