Usura ed estorsione, noto imprenditore arrestato a Castellammare: sequestro da 300 mila euro

Ventidue milioni di euro sotto chiave - operazione della Guardia di Finanza
Ventidue milioni di euro sotto chiave - operazione della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Torre Annunziata (Napoli) ha arrestato un imprenditore di Castellammare di Stabia (Napoli) ritenuto responsabile dei reati di usura ed estorsione ai danni di un commercialista della penisola sorrentina.

I finanzieri stanno anche eseguendo un decreto di sequestro da 320mila euro. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal gip di Torre Annunziata al termine di indagini condotte dai finanzieri della Tenenza di Massa Lubrense coordinate della Procura della Repubblica di Torre Annunziata.