Concorrente di Temptation Island in carcere, la fidanzata si scaglia contro Francesco Chiofalo: «È diffamazione»

Alessio Bruno, ex concorrente di Temptation Island, è stato processato e condannato per spaccio di droga. Una vicenda che ha visto anche Francesco Chiofalo esprimere il suo pensiero ed i particolari della sua permanenza in carcere.

“Attualmente Alessio si trova in carcere: piange e si dispera per quello che ha fatto. Ho contattato la sua famiglia, ho detto loro che per qualunque cosa io sono qui. Lui non sta bene ma certo ora deve fare i conti soprattutto con se stesso e con i suoi errori.

 

La risposta della fidanzata di Alessio

Dichiarazioni, però, certamente non condivise dalla fidanzata. “Non voglio lamentarmi del fatto che questo caso sia sulla bocca di molti – ha detto la giovane ai microfoni di Gossip e Tv – Alessio ha un seguito ed è normale che la situazione venga presa di mira da pagine web e giornali, ma da qui a dichiarare il falso all’interno di interviste rilasciate sotto compenso ed esclusivamente per fare ‘scoop’, ce ne passa. Questa è diffamazione. Alessio è stato arrestato ma chi conosce un attimo la legge italiana sa che la pena sotto i tre anni è punita con gli arresti domiciliari. Alessio è chiuso in casa, pentito, sta pagando le conseguenze delle sue azioni ma sta affrontando le cose da uomo. Vorrei poi aggiungere che gli amici veri sono altri, chi mi ha chiamata, chi ci ha fatto sentire con i fatti la sua presenza, non un ragazzo che dichiara ai giornalisti di aver chiamato i genitori di Alessio dopo quello che è successo, ma in realtà ha scritto due messaggi in Direct su Instagram alla sottoscritta, niente di più e niente di meno!”.