Allerta Coronavirus, sale numero contagi: negativo risultato dei test in Italia

E’ salito a 6.078 il numero dei contagi da Coronavirus. Lo riferisce la tv statale Cctv sul suo account Weibo. Il numero di morti resta, intanto, fermo a quota 132, così come comunicato dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc).

Coronavirus ha già superato la Sars

Numeri impressionanti, quelli dei contagi, se si pensa che il Coronavirus ha già sorpassato la Sars.

 

Situazione sotto controllo in Italia

Per quanto riguarda l’Italia, al momento tutti i casi sospetti segnalati si sono rivelati negativi ai test per il virus 2019-nCoV. A riferito è il Ministero della Salute in una nota. La conferma è arrivata poco fa dopo le analisi realizzate all’Istituto Spallanzani di Roma che aveva fatto scattare le procedure di controllo. Falso allarme, dunque, per l’ultimo caso segnalato a Napoli di un uomo cinese rientrato dal suo paese e ricoverato al Cotugno.

 

 

E’ salito a 6.078 il numero dei contagi da Coronavirus. Lo riferisce la tv statale Cctv sul suo account Weibo. Il numero di morti resta, intanto, fermo a quota 132, così come comunicato dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc).

Coronavirus ha già superato la Sars

Numeri impressionanti, quelli dei contagi, se si pensa che il Coronavirus ha già sorpassato la Sars. 

 

Situazione sotto controllo in Italia

Per quanto riguarda l’Italia, al momento tutti i casi sospetti segnalati si sono rivelati negativi ai test per il virus 2019-nCoV. A riferito è il Ministero della Salute in una nota. La conferma è arrivata poco fa dopo le analisi realizzate all’Istituto Spallanzani di Roma che aveva fatto scattare le procedure di controllo. Falso allarme, dunque, per l’ultimo caso segnalato a Napoli di un uomo cinese rientrato dal suo paese e ricoverato al Cotugno. 

Situazione sotto controllo in Italia

Per quanto riguarda l’Italia, al momento tutti i casi sospetti segnalati si sono rivelati negativi ai test per il virus 2019-nCoV. A riferito è il Ministero della Salute in una nota. La conferma è arrivata poco fa dopo le analisi realizzate all’Istituto Spallanzani di Roma che aveva fatto scattare le procedure di controllo. Falso allarme, dunque, per l’ultimo caso segnalato a Napoli di un uomo cinese rientrato dal suo paese e ricoverato al Cotugno.