Ancelotti-De Laurentiis, primi screzi. L’allenatore del Napoli chiede 2 super colpi

Primi screzi tra Carlo Ancelotti e Aurelio De Laurentiis. Il neo allenatore del Napoli ha incontrato il presidente per parlare di mercato. Ancelotti, secondo i ben informati, da una parte sarebbe molto soddisfatto per gli arrivi di Fabian Ruiz e di Simone Verdi ma dall’altro non sarebbe molto soddisfatto per la gestione della vicenda portieri. L’allenatore del Napoli avrebbe preferito puntare su portieri più esperti, primo della lista era Sirigu, oppure puntare su profili internazionali come Rui Patricio e Leno. E’ stato De Laurentiis a credere in Meret e Karnezis. Con i soldi della cessione di Jorginho, si punta a due grandi acquisti. I prescelti sono Benzema e Arturo Vidal. Ancelotti spera che De Laurentiis lo accontenti. Pronti anche i nomi alternativi: sono Mario  Balotelli e di Mariano Diaz.

LE INDISCREZIONI DE IL MATTINO

“Ancelotti parla Inglese”. Titola così nelle proprie pagine interne Il Mattino, che si sofferma sull’eventuale colpo in attacco chiesto dalla maggior parte dei tifosi. Che, però, non arriverà. Secondo il quotidiano, infatti, quella legata a Karim Benzema (30) è soltanto una suggestione. La distanza economica per la riuscita dell’affare è abissale. E alla fine non se ne farà nulla.

Anche perché Carletto, per l’appunto, ha deciso di puntare forte su Roberto Inglese (26) che si giocherà un posto da titolare con gli altri attaccanti presenti in rosa. L’ormai ex Chievo non sarà inserito in nessun’altra trattativa. Tant’è che fin qui il Napoli avrebbe rispedito al mittente richieste da mezza Serie e tre club di Premier League per l’attaccante nativo di Lucera. Inoltre, non essendoci più integralismo sul modulo, si potrebbe giocare con qualche attaccante in più. Anche per questo Ancelotti vuole tenerselo stretto.

Lainer-Salisburgo, è braccio di ferro

Sembrava tutto fatto, invece il Salisburgo ha cambiato le carte in tavola e adesso l’affare legato a Stefan Lainer (26) è in stand-by. Secondo il Corriere dello Sport, dopo l’aumento della richiesta del club austriaco, anche Lainer stesso non ha fatto i salti di gioia, fino ad andare allo scontro col suo attuale club. Il terzino destro non vede l’ora di venire a Napoli, vuole questo trasferimento a tutti i costi perché per lui è l’occasione della vita.

Anche il Napoli è chiaramente infastidito, visto e considerato che inizialmente si era trovato un accordo sulla base di 12 milioni di euro, prima che il Salisburgo cambiasse idea e aumentasse la richiesta. Così, nel caso in cui in Austria non dovessero tornare sui propri passi, Cristiano Giuntoli metterebbe al vaglio tre alternativa: Thomas Meunier (26) del PSG, Nico Elvedi (21) del Borussia Moenchengladbach e Matteo Darmian (28) in uscita dal Manchester United.